Il Nano Senza Nome

Amazon

Dopo essere stato maledetto da un’ascia demoniaca e posseduto da un’inestinguibile sete di sangue, il nano senza nome deve entrare nelle terre degli incubi per salvare la sua gente.

Questo racconto è un BRANO tratto dalla nuova serie LEGENDS OF THE NAMELESS DWARF:

1. Carnifex
2. Geas of the Black Axe
3. Revenge of the Lich
4. Return of the Dwarf Lords

Un nano senza nome fu pubblicato in origine col titolo di L’Uomo Formica di Malfen ed è incluso in Revenge of the Lich (volume 3 di Legends of the Nameless Dwarf)

Sono disponibili tutti e 5 i racconti originali, la cui versione rivista è contenuta anche in Revenge of the Lich.

Maledetto da un’ascia demoniaca e posseduto da un’inestinguibile sete di sangue, il nano senza nome massacra la sua gente a migliaia.

I sopravvissuti fuggono nei reami da incubo oltre le montagne, dove nessuno che vi si sia recato è mai tornato per parlarne.

Liberato dall’ascia e sconvolto dalle sue azioni, il nano senza nome li insegue attraverso il mondo conosciuto. Convinto che per lui non possa esistere espiazione, si prepara a sacrificare ogni cosa per salvare dall’estinzione gli ultimi rimasti della sua razza.

Le tracce conducono alla città dei briganti di Malfen, alle propaggini della civiltà. Ma nessuno la attraversa senza versare un tributo al capo della delinquenza locale conosciuto come l’Uomo Formica. È un tributo che è già costano molte vite.

Nota dell’editore: Un nano senza nome è stato pubblicato in precedenza col titolo di L’Uomo Formica di Malfen.

La Vendetta del Lich

Amazon

I sopravvissuti del massacro di Arx Gravis scappano dalla loro città nella gola, lasciando i suoi passaggi e canali ricoperti di sangue.

Convinti che non ci possa essere redenzione per ciò che ha fatto, il Nano Senzanome si unisce ad un ladro imberbe, un’assassina guidata dal senso di colpa, ed un mago tisico. Insieme, seguono i nani nelle terre piene di orrori che si trovano oltre le Montagne Farfall.

Ma i compagni si portano dietro i propri problemi, fra i quali c’è un antico grimorio che li conduce inesorabilmente verso una foresta di catrame, ed un male dal passato di Senzanome che minaccia la sua intera razza.

L’ultima speranza dei nani arriva dalla più improbabile delle fonti: una città mitica sotto le onde, un’ascia dell’età degli eroi, ed il Nano Senzanome, nelle cui vene scorre il sangue della leggenda.

Share This: